RCP Hands-Only

Fare la differenza per una persona cara. In un arresto cardiaco, ogni secondo è prezioso. Un arresto cardiaco può verificarsi ovunque, spesso a casa, al lavoro o durante il tempo libero. E la vittima potrebbe essere qualcuno che conosci e a cui tieni. Noi crediamo che chiunque possa imparare i facili passaggi che servono per salvare una vita... e tutti dovrebbe farlo.

logo heart
heartbeat
Ogni minuto che si ritarda la RCP, le possibilità di sopravvivenza scendo

Ogni minuto che si ritarda la RCP, le possibilità di sopravvivenza scendono del 10%

Una RCP immediata da una persona vicina alla vittima può raddoppiare, se non addirittura triplicare, la possibilità di sopravvivenza val

maggiori informazioni

Nozioni di base

Ricordate questi due passaggi se vedete un adolescente o un adulto che perde coscienza improvvisamente.

1.

Chiamate

il numero di emergenza locale

2.

Comprimete

forte e velocemente al centro del torace

Osservate

Dedicate 60 secondi a guardare il video di RCP Hands-Only. Quindi condividetelo con familiari e amici. Insieme possiamo contribuire a salvare più vite.

Guarda il video in:

Le vostre storie

Liz Young, anni 34

Liz Young, anni 34

Mentre Liz Young faceva acquisti per il suo giardino, sentì una donna che chiedeva ad alta voce se qualcuno sapeva fare la RCP. Disse che il suo primo pensiero fu: “di certo ci sarà qualcun altro che la sa fare, un medico o un infermiere. Poi mi sono resa conto che toccava a me. Devo andare io. Conosco la RCP” Per leggere tutta la storia in inglese, fai clic qui

Raccontateci le vostre storie >

Imparala, Insegnala, Usala

Trovate corsi di RCP

Offriamo diverse opzioni per imparare abilità salvavita

Maggiori informazioni >

Ottenete il kit degli strumenti

Utilizzate la nostra gamma di risorse per organizzare un vostro evento di RCP Hands-Only

Ottenete il kit degli strumenti >

Playlist di RCP Hands-Only

Trovate una canzone da RCP con 100 battiti al minuto nella vostra lingua per aiutarvi a ricordare il ritmo corretto a cui eseguire le compressioni

Maggiori informazioni >

Domande frequenti

Perché gli adolescenti e gli adulti che perdono improvvisamente coscienza necessitano di ventilazione bocca-bocca nei primi minuti dopo un arresto cardiaco?

Quando un adolescente o un adulto improvvisamente perde coscienza a causa di un arresto cardiaco, i suoi polmoni e il suo sangue contengono sufficiente ossigeno per mantenere sani gli organi vitali per i primi minuti, a condizione che qualcuno pratichi compressioni di alta qualità con interruzioni minime per pompare sangue al cuore e al cervello. La causa in genere è l'improvviso esordio di un ritmo cardiaco anomalo, spesso fibrillazione ventricolare (FV). Con una FV il cuore "freme" e non pompa adeguatamente il sangue agli organi vitali. Prima di perdere improvvisamente coscienza, è probabile che l'adolescente o l'adulto respirasse normalmente. Ciò significa che nel sangue della persona c'è ossigeno sufficiente per i primi minuti dopo l'arresto cardiaco. Molte vittime di arresto cardiaco presentano respiro agonico (gasping), che potrebbe portare un po' di ossigeno ai polmoni. Se le vie aeree della vittima sono aperte, anche consentire al torace di ritornare alla sua posizione normale dopo ogni compressione potrebbe portare un po' di ossigeno ai polmoni. Per questi motivi, l'azione più importante che una persona vicina può compiere per chi ha subito un arresto cardiaco improvviso è far pompare sangue al cervello e al muscolo cardiaco, in modo che ricevano l'ossigeno che è ancora presente nei polmoni e nel sangue. Potete farlo eseguendo compressioni toraciche di alta qualità con interruzioni minime. Interrompendo le compressioni per dare ventilazioni bocca-bocca si porta un po' di ossigeno in più ai polmoni, ma il beneficio di tale ossigeno può essere annullato se si interrompe il flusso sanguigno al cervello e al muscolo cardiaco per più di pochi secondi (specialmente nei primi minuti dopo un arresto cardiaco improvviso, nei quali è ancora presente una grande quantità di ossigeno nei polmoni e nel sangue).

Vi sono casi in cui si deve usare la RCP convenzionale con le ventilazioni?

Sì. Vi sono molte emergenze mediche che rendono la persona incosciente e interrompono la respirazione normale. In tali emergenze, la RCP convenzionale con le ventilazioni bocca-bocca può dare più beneficio della RCP Hands-Only. L'American Heart Association consiglia la RCP con una combinazione di ventilazioni e compressioni per: - Tutti i lattanti (fino a 1 anno di età) - I bambini (fino alla pubertà) - Chiunque venga trovato dopo aver perso coscienza e respirazione normale - Ogni vittima di annegamento, sovradosaggio da farmaci o da droghe, collasso dovuto a problemi respiratori o arresto cardiaco prolungato

La RCP Hands-Only aumenta le possibilità che in un'emergenza cardiaca qualcuno vicino alla vittima intervenga?

Sì. Vi sono molte emergenze mediche che rendono la persona incosciente e interrompono la respirazione normale. In tali emergenze, la RCP convenzionale con le ventilazioni bocca-bocca può dare più beneficio della RCP Hands-Only. L'American Heart Association consiglia la RCP con una combinazione di ventilazioni e compressioni per: - Tutti i lattanti (fino a 1 anno di età) - I bambini (fino alla pubertà) - Chiunque venga trovato dopo aver perso coscienza e respirazione normale - Ogni vittima di annegamento, sovradosaggio da farmaci o da droghe, collasso dovuto a problemi respiratori o arresto cardiaco prolungato

Chi dovrebbe ricevere la RCP Hands-Only?

Sì. In sondaggi condotti negli U.S.A., gli americani che non hanno ricevuto formazione sulla RCP negli ultimi cinque anni hanno detto che sarebbero più inclini a effettuare la RCP Hands-Only su un adolescente o un adulto che perde improvvisamente coscienza. Inoltre la RCP Hands-Only è un'opzione facile da ricordare ed efficace per le persone che sono state già formate sulla RCP ma hanno paura di intervenire perché non sono sicure di riuscire a ricordare e a eseguire i passaggi della RCP convenzionale.

Su cosa si basa il messaggio di RCP Hands-Only?

L'American Heart Association collabora con alcuni degli scienziati e degli operatori sanitari più importanti del mondo per quanto riguarda la RCP. La loro continua revisione degli studi di ricerca pubblicati sulla RCP ha prodotto il seguente avviso scientifico della American Heart Association, pubblicato in aprile 2008 nella rivista medica Circulation: “Hands-Only™ (Compression-Only) Cardiopulmonary Resuscitation: A Call to Action for Bystander Response to Adults Who Experience Out-of-Hospital Sudden Cardiac Arrest.”